Home

Nuova caserma dei vigili del fuoco, firmato l'atto di cessione dell'ex Sani-Salvemini al Demanio

Data 02/08/2022
il presidente della Provincia Stefanelli e il comandante provinciale Smaniotto

E' stato firmato ieri presso la sede della Provincia l'atto di cessione dell'edificio ex istituto per geometri 'Sani-Salvemini' che diventerà la nuova sede del Comando provinciale dei vigili del fuoco di Latina.

 

A sottoscrivere l'atto c'erano Gaetano Iannazzi, vicedirettore della direzione Regionale Lazio dell'Agenzia del Demanio, delegato dal direttore Regionale e il dirigente edilizia scolastica e panificazione della Provincia Massimo Monacelli. Erano presenti inoltre il presidente dell'ente Gerardo Stefanelli e il comandante provinciale dei vigili del fuoco Stefano Smaniotto. L'immobile di viale Le Corbusier è stato quindi acquisito dal Demanio che lo cederà poi al comando. Una volta ristrutturato l'edificio potrà ospitare mezzi e uomini e rispondere meglio alle esigenze del corpo dei vigili del fuoco rispetto alla sede attuale di piazzale Carturan.
Il contratto di vendita, il cui ammontare è stato fissato in tre milioni e mezzo di euro, deve ora essere formalizzato presso i Ministeri dell'Interno e delle Finanze.
"Finalmente siamo riusciti a concludere l'iter - commenta il presidente Stefanelli - e a consegnare al Demanio l'immobile di proprietà della Provincia. Questo dimostra ancora una volta come l'ente sia vicino alle istituzioni e come sia riuscito, grazie al lavoro degli uffici competenti, a raggiungere un risultato importante. L'immobile di viale Le Corbusier offrirà ai vigili del fuoco una caserma più spaziosa e moderna, adeguata alle nuove esigenze".


Ufficio Stampa Provincia di Latina