Home

Ponte sul Garigliano, partiti gli avvisi per la conferenza dei servizi

Condividi

Argomenti

il ponte sul fiume garigliano

La Provincia di Latina ha inviato le convocazioni a tutti i soggetti e le amministrazioni interessate per una conferenza di servizi decisoria relativa all'intervento di manutenzione straordinaria del ponte sul fiume Garigliano, posto a collegamento tra la strada provinciale 129 Maiano e la strada provinciale 308 Lauro - Castelforte - Minturno.
Si tratta del progetto contenuto nell'Accordo di programma sottoscritto a giugno dello scorso anno
tra le Province di Latina e Caserta è finanziato con i fondi stanziati dal Governo, per la messa in
sicurezza dei ponti e viadotti esistenti e la realizzazione di nuovi ponti in sostituzione di quelli
esistenti, con problemi strutturali di sicurezza, della rete viaria di province e città metropolitane.
L'intervento è inserit o nel Piano annuale 2022 delle Opere pubbliche della Provincia di Latina che è ente delegato alla redazione del progetto ed all'acquisizione di tutti i pareri necessari per realizzarlo.
L'importo complessivo dei lavori ammonta a quasi un milione e mezzo d i euro. Tecnicamente l'intervento - la cui realizzazione è subordinata all'acquisizione di autorizzazioni, pareri, intese,
concerti, nulla osta o altri atti di assenso di competenza di una pluralità di Enti, afferenti sia al
territorio della Regione Lazio e che della Regione Campania - prev ede la sostituzione dell'impalcato e la manutenzione straordinaria delle pile e delle spalle. Si è scelto di non utilizzare un ponte a noleggio prefabbricato sia in considerazione della possibilità di mantenere spalle e pile, sia in considerazione oltre ch e della duplicazione dei costi, anche dei tempi necessari per l'ottenimento dei pareri per entrambi i procedimenti. Ogni provincia stanzierà circa 1 milione di euro Ciascuno dei due enti si assumerà poi l'onere della manutenzione del ponte e di tutte le su e parti per la quota parte ricadente nel territorio di competenza, fissata convenzionalmente al 50%. Così come previsto dall'accordo di programma la Provincia di Latina ha assunto il compito di provvedere alle fasi progettuali e di gara.
Tra i numerosi pa reri necessari ci sono il nulla osta dell'Ente parco, il parere paesistico, il parere
archeologico per la realizzazione delle nuove spalle, l'autorizzazione idraulica, la verifica preventiva archeologica e la verifica di bonifica bellica.
I soggetti destinatari dell'avviso devono inviare i propri pareri entro l'8 agosto prossimo.



Latina, 08 giugno 2022

Ufficio Stampa