1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 
 
Contenuto della pagina

Acquisizione dati della Pubblica Amministrazione

La Provinciadi Latina rispetta la normativa in vigore dal 1° gennaio 2012: divieto di certificati fra pubbliche amministrazioni e acquisizione diretta dei dati che sono stati autodichiarati

Dal 1° gennaio 2012 è vietato produrre certificati per le pubbliche amministrazioni ed i gestori di pubblici servizi.

Informativa per i cittadini
Al fine di ridurre le spese dei cittadini e delle imprese nei rapporti con le pubbliche amministrazioni dal 1 gennaio 2012 la legge di stabilità 2012 (ex legge finanziaria) legge 183/2011 (modificando il D.P.R. 445/2000) ha stabilito che fra il cittadino, le imprese e le pubbliche amministrazioni è vietato l'uso dei certificati.
La legge impedisce infatti di produrre certificati privi della dicitura: "Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi", pena la nullità.

Dal 1° gennaio 2012 nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione (ad esempio Comune, Provincia, Regione, Ministeri, Scuole, Agenzia delle Entrate, ecc.) e i gestori di pubblici servizi (come le Società che gestiscono i rifiuti, i trasporti, i servizi idrici, ecc.) i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazioni e dalle dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà.


 
Informativa rivolta agli altri enti pubblici ed ai soggetti privati gestori di servizio
A norma dell'art. 72 del D.P.R. 445/2000 i dati possono essere richiesti ai seguenti indirizzi
e-mail:urp@provincia.latina.it oppure
PEC: urp@pec.provincia.latina.it
La risposta sarà trasmessa con lo stesso mezzo.
 
 
Per ogni eventuale necessità o chiarimento:
Rufo Luciano
Tel. 0773/401313
Fax 0773/663556
Ufficio Relazioni con il Pubblico
Provincia di Latina